Il Financial Times scopre la S.I.T.I.M.

Le eccellenze industriali in Ciociaria? Le scopre Financial Times: il caso Sitim

La crisi? E’ una grande occasione: bisogna ingegnarsi. In caso di dubbi, chiedere della Sitim di Cassino.

Si è ritrovata tra le prime mille aziende in Europa per tasso di innovazione e di crescita.

Lo rivela lo studio pubblicato dal principale quotidiano economico in Europa: il Financial Times di Londra. L’azienda è addirittura al 179° posto in Europa ed al 26° in Italia per il settore Automotive.

Capannoni a due passi dallo stabilimento Fiat Chrysler di Cassino, fondata nel 2008, Sitim opera su 4 aree: Produzione, Ricerca, Servizi e Led.

La Produzione si occupa di componentistica per il settore auto. Cosa c’è di così innovativo rispetto a tante altre fabbriche di componenti? Il fatto che produca usando gli ultrasuoni per saldare i vari pezzi. Un processo messo a punto nel periodo della crisi.

E siccome in quegli anni c’era poco da fabbricare, gli ingegneri Sitim si sono messi a pensare. Così hanno sviluppato una colla vinilica a base acqua. L’hanno brevettata e sono gli unici a poter realizzare particolari accoppiamenti tra alcune tipologie di materiali.

Non solo. Dietro al balzo tra le prime mille aziende innovative in Ue ci sono diverse altre innovazioni tecnologiche. Sitim infatti è riuscita ad ideare e realizzare un impianto basato su nuovi criteri di processi produttivi per la cromatura ecologica. Ha sviluppato anche un gancio in polimero, applicato nel processo di verniciatura delle scocche.

Siccome le rendite di posizione durano poco, Sitim ha pensato di differenziare: si è lanciata nel mercato dei proiettori led, luci a bassissimo consumo ed alta luminosità. Puntando sui fari del tipo che si trovano sulle torri ai lati degli stati, sui lampioni delle città più energeticamente avanzate, all’interno dei capannoni industriali nei centri commerciali.

Innovazione ma anche qualità: in attesa del rilancio si è fatta certificare con gli Iso 9001 (la normativa di riferimento sul controllo qualità del processo produttivo) e Iso 14001 (standard di gestione ambientale).

Con i primi segnali di ripresa si è ritrovata a lavorare per Fiat Chrysler Cassino plant, Fip Pomigliano, Sevel Atessa, Mirafiori, Maserati e Sata Melfi.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente di Unindustria Cassino Davide Papa.

I risultati ottenuti da Sitim dimostrano che le imprese attive riescono a cogliere dai periodi più difficili la forza e la spinta per andare avanti. E per migliorarsi. In questi anni di crisi, infatti, la Sitim ha presentato diverse domande di brevetto. ha sviluppato innovazioni tecnologiche che l’hanno proiettata sui mercati europei. Aziende come questa sono lo stimolo ad andare avanti.

 

www.alessioporcu.it

Informiamo che in questo sito sono utilizzati “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche “cookies di analisi” per elaborare statistiche.
Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l’informativa estesa sulla pagina relativa la Policy Privacy.
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.